Cronaca

26 anni fa la strage di via D’Amelio

Era il 19 Luglio del 1992, quando in via D’Amelio a Palermo, l’esplosione di un’autobomba, provocò la morte del Giudice Paolo Borsellino e degli Agenti della scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina. Una strage di mafia, di cui, ancora dopo 26 anni, si discute su chi siano stati mandanti, esecutori, implicazioni politiche etc. Un’Italia che reagisce a modo suo a gravi fatti come questo; con il popolo che lascia alle famiglie delle vittime l’onere di scoprire la verità su chi, come e perchè. Chissà, forse cambierebbe qualcosa se gli italiani reagissero a questi fatti, allo stesso modo con cui reagiscono  a fatti sportivi di natura, specialmodo, calcistica. Non dimentichiamo chi è stato trucidato per rendere la nostra terra più giusta!.

In alto