Cronaca

26 anni fa, l’omicidio di Beppe Alfano

MESSINA – Aveva 47 anni, l’otto gennaio 1993, ventisei anni fa a Barcellona Pozzo di Gotto(Me), la mafia uccideva Beppe Alfano, corrispondente del quotidiano “La Sicilia”. Professore di quelle che un tempo furono le scuole medie, pagò con la vita la passione per il giornalismo; Cronista scomodo per le sue inchieste su Cosa Nostra e per i suoi puntuali articoli che narravano la guerra tra le cosche e il malaffare degli appalti nei lavori pubblici. Forse il primo a raccontare una provincia definita “babba” che babba non era.

 

In alto