Cronaca

Attentato di Santa Teresa, arrestati 2 siracusani

Il 5 Febbraio scorso una bomba, posizionata all’ingresso di un negozio di abbigliamento per bambini a Santa Teresa di Riva(ME), ha provocato seri danni oltre all’esercizio commerciale anche a due autovetture parcheggiate e alla facciata del palazzo di fronte al negozio. I Carabinieri intervenuti sul posto hanno subito avviato le indagini, e agli ordini del Luogotenente Maurizio La Monica, acquisirono le immagini delle telecamere della zona; un lungo e caparbio lavoro investigativo gestito dalla Compagnia Carabinieri di Taormina con a capo il Capitano Arcangelo Maiello ha portato all’identificazione di due dei tre componenti dell’atto criminoso. Intanto le manette sono scattate ai polsi di Giuseppe Forte, 43 anni e Christian Maria Terranova, 28 anni entrambi di Siracusa, viene attivamente ricercato un terzo complice. Il movente sembra riconducibile a motivazioni di natura commerciale, in quanto Giuseppe Forte, gestisce a Siracusa un negozio con la stessa insegna di quello di Santa Teresa, probabilmente il commerciante si è sentito defraudato di qualcosa tanto da decidere la pesante azione criminosa.

 

In alto