Cronaca

La giunta Musumeci dice si allo stato d’emergenza per le baracche

PALERMO – Un altro tassello va al suo posto nell’operazione che dovrebbe vedere il Sindaco di Messina, Cateno De Luca, avere ampi poteri nell’eliminare l’emergenza abitativa che affligge Messina; ieri sera la Giunta Regionale ha approvato la richiesta, avanzata dalla Giunta Municipale di Messina, di ottenere lo stato di Emergenza. Questa la dichiarazione del Presidente Nello Musumeci: “La baraccopoli di Messina costituisce una vergogna per la politica nazionale e regionale. Per cento anni non sempre ai buoni propositi hanno fatto seguito i fatti. L’Agenzia per il risanamento, voluta dalla coalizione del mio governo, deve essere lo strumento più agile per cancellare questa pagina disonorevole. Siamo accanto al Comune messinese in questa impresa difficile e insidiosa. E la delibera della richiesta di dichiarazione del gravissimo stato di emergenza igienico-sanitaria-ambientale è per noi un atto dovuto e sentito. Ora la palla passa a Roma. Ma sono certo che non mancheranno al governo centrale sensibilità e celerità per non arrestare una procedura già avviata“.

 

In alto