Cronaca

La grande distribuzione preferisce le ciliegie estere

Noi consumatori faremmo bene a verificare l’origine dei prodotti di ortofrutta poichè, ormai, inchinati al Dio prezzo, le grosse catene di ipermercati scelgono le produzioni estere a scapito di quelle Italiane. Nel caso specifico l’allarme viene lanciato dalla Coldiretti pugliese che denuncia come la produzione di ciliegie locali stia andando al macero mentre nei supermercati si trovano quelle con provenienza Marocchina ed addirittura Indiana. Chiaramente i Buyer di queste grosse catene se ne infischiano della qualità del prodotto badando esclusivamente al prezzo ed ad altre pratiche burocratiche che favoriscono l’importazione dai paesi extracomunitari piuttosto che l’approvvigionamento dalle produzioni locali.

L’unico sistema per convincere questi Signori che il loro modo di operare danneggia il mercato e l’economia di un’intera nazione è quella di lasciare sugli scaffali tutti quei prodotti che non hanno provenienza nazionale, sopratutto quando la produzione nazionale è un’Eccellenza per il mondo e ci riferiamo proprio alle Ciliegie, ma sopratutto agli agrumi Siciliani che molto spesso finiscono al macero.

In alto