Cronaca

La Terapia Genica salva un bimbo di 4 anni

ROMA – La tecnologia Car-T comincia a dare i suoi frutti. L’Ospedale Bambin Gesù di Roma annuncia di aver trattato il suo primo paziente, un bambino di 4 anni malato di leucemia linfoblastica acuta; Cosa sono le cellule CAR-T? Si tratta dei linfociti T degli stessi pazienti in cura, che una volta prelevati vengono modificati geneticamente in laboratorio utilizzando specifici virus che li forniscono di recettori diretti contro antigeni tumorali, e che  ne potenziano  l’attività anticancro. Così rimaneggiate, le cellule CAR-T (CAR sta per Chimeric antigen receptor) vengono re-infuse negli stessi pazienti da cui erano state prelevate.

La rivoluzionaria terapia è stata somministrata a Roma, il primo paziente è stato, dicevamo,  è un un bambino di 4 anni affetto da leucemia linfoblastica acuta, per il quale le terapie convenzionali non avevano sortito effetti: aveva già avuto 2 ricadute della malattia, la prima dopo trattamento chemioterapico, la seconda dopo un trapianto di midollo osseo da donatore esterno. Lo studio accademico che ha portato a questo prestigioso risultato è stato promosso dal Ministero della Salute, Regione Lazio e AIRC, ed eseguito all’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma. A un mese dall’infusione delle cellule riprogrammate nei laboratori dell’ospedale romano, i medici che lo hanno in cura hanno reso noto che il piccolo paziente sta bene ed è stato dimesso: nel midollo non sono più presenti cellule leucemiche.

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem?

Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet.

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto