Cronaca

Lavoro sempre più precario in tutta la provincia di Messina

MESSINA – Numeri disastrosi per il lavoro e l’occupazione nella Città di Messina; secondo il Centro Studi della Cisl più di 5000 aziende hanno cessato l’attività negli ultimi tre anni, nella provincia di Messina; 700 attività in meno soltanto nel capoluogo. Unico dato che può essere considerato positivo è l’aumento delle assunzioni rispetto al 2016(80%), ma si tratta comunque di rapporti a tempo determinato.

Il Segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese spiega che:”non produciamo queste analisi e riflessioni per il gusto di farci del male o constatare lo stato dell’arte. Lo facciamo perché partendo dagli approfondimenti necessari si possa trovare soluzioni e incidere dove è necessario farlo“.

In alto