Cronaca

M5S – Il Tribunale di Palermo sospende la validità delle “regionarie”

PALERMO – Le “regionarie”(votazione on-line tra gli iscritti del movimento per determinare il candidato presidente alle Regionali che si terranno in Sicilia il 5 Novembre prossimo) del Movimento 5 Stelle sono sospese per validità ed effetto da parte del Tribunale di Palermo che ha preso il provvedimento a seguito del ricorso presentato da Mauro Giulivi. Ricordiamo che le elezioni on-line avevano visto vincitore Giancarlo Cancellieri. Il provvedimento cautelare emesso dal giudice sospende l’elezione e rinvia la causa al 18 settembre per l’integrazione del contraddittorio nei confronti dei candidati classificatisi in posizione utile per entrare in lista. Giulivi era stato escluso per non aver firmato un documento che gli era stato sottoposto dal Movimento e dallo staff, necessario per potersi candidare. Si tratterebbe di uno di quei testi ad hoc che M5s fa firmare ai candidati chiamandoli codici etici, ma che in realtà sarebbero clausole contrattuali.

 

In alto