Cronaca

Messina – L’area di sanificazione delle ambulanze non conforme ai protocolli anticovid-19

MESSINA –  La denuncia da parte della Segretaria provinciale della FIADEL CISAL, Clara Crocè,  in una nota inviata  al Commissario straordinario del Policlinico di Messina, al Dirigente della Unità complessa Servizio di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di lavoro (S.PRE.S.A.L.) e al Presidente della Italy Emergenza; Si legge nella nota: “Il Sindacato autonomo FIADEL CISAL ha appreso che gli operatori che prestano servizio presso la Italy Emergenza, sono costretti, al pari degli operatori del 118, ad effettuare le procedure di sanificazione delle ambulanze in un area non conforme al protocolli anticovid19. A ciò si aggiunge  – continua Clara Crocè – che anche i locali, in uso agli operatori per il cambio del vestiario da lavoro e dei DPI, non sono idonei e sembrerebbe che un locale (tipo garage) sia condiviso con il personale del 118. Tale condizione non garantisce la sicurezza dei lavoratori.

Si chiede, pertanto, – concluce la Segretaria Fiadel Cisal – alla S.PRE.S.A.L. di disporre una immediata ispezione per verificare la sicurezza degli ambienti di lavoro sia del personale della Italy Emergenza che del 118.
Al Commissario del Policlinico si chiede di mettere a disposizione ulteriori area e locali per tutti gli operatori.

 

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto