Cultura

Mostra “Della terra, degli abissi ed altri mondi” di Dania Mondello e Lidia Muscolino

MESSINA – E’ in pieno svolgimento nei saloni espositivi del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, la mostra “Della terra, degli abissi ed altri mondi” delle pittrici Dania Mondello e Lidia Muscolino. L’evento, che si concluderà martedì 16 aprile, è organizzato nell’ambito del progetto “Opera al Centro” curato da Giuseppe la Motta. La mostra si compone di 29 opere di cui 1 dipinta a quattro mani, 13 di Dania Mondello e 15 quadri di Lidia Muscolino. Il tema dominante è racchiuso nel titolo della mostra: le tele come “Nostos”, il personaggio del dipinto a quattro mani, rievocano un percorso interiore che dall’inconscio (gli abissi) risale verso la realtà (la terra) e si spinge più in alto alla ricerca della conoscenza e della verità (altri mondi).
Lidia Muscolino è nata ad Antillo (ME) ed ha vissuto a Roma dove si è formata artisticamente nella bottega del pittore polaco Pirkoski. Cofondatrice del gruppo artistico “Agaveblu” ha al suo attivo numerose mostre d’arte in Italia e all’estero.
Dania Mondello è la figlia di Lidia Muscolino, ha conseguito il Diploma Universitario di Operatore dei beni Culturali con indirizzo archeologico presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Messina, successivamente si laurea presso l’Università degli studi di Firenze. Dopo la laurea frequenta l’Accademia delle Belle Arti Mediterranea conseguendo la laurea in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo con indirizzo Decorazione. Fa parte dell’equipe di artisti che dipinge i Supereroi DC Comics sulle fiancate delle navi Tirrenia.
La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, escluso il lunedì, fino al 16 aprile nelle fasce orarie 10:00-13:00 / 16:00-19:00.

In alto