Cronaca

Muore folgorato dalla recinzione che aveva creato per allontanare i cinghiali

MESSINA – Rosario Feminò, 72 anni ha perso la vita folgorato dalla recinzione elettrificata che aveva costruito nel suo terreno nel villaggio Salice a Messina per non fare entrare i cinghiali. La causa per la quale l’uomo è entrato a contatto con la recinzione, è al vaglio degli inquirenti, che stanno  valutando la possibilità che il Feminò possa essere inciampato o che abbia avuto un malore. I sanitari del 118,  intervenuti sul posto, hanno trasferito la salma all’obitorio del Policlinico, a disposizione della Magistratura.

 

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto