Cronaca

Per non dimenticare chi ha servito lo Stato

Era il 3 settembre 1982 quando il Generale dei Carabinieri Carlo Alberto dalla Chiesa, da pochi mesi Prefetto della città di  Palermo, viene ucciso in un agguato mafioso. Due killer, a bordo di un’auto di grossa cilindrata, aprono il fuoco contro la A112, vettura nella quale si trovano il Generale e la moglie, Emanuela Setti Carraro. Altri esponenti del commando uccidono poi l’agente di servizio, Domenico Russo, che viaggia su un’auto di scorta. Per l’omicidio Dalla Chiesa, di sua moglie e di Domenico Russo, verranno poi condannati all’ergastolo Totò Riina, Bernardo Provenzano, Michele Greco, Pippo Calò, Bernardo Brusca e Nené Geraci.

In alto