News

“Perizia giurata falsa” – Assolto l’Ing. Salvatore Mondello, il fatto non sussiste

MESSINA – Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 26, la Corte d’Appello di Reggio Calabria, accogliendo le argomentazioni della difesa dell’architetto Salvatore Mondello, che ha reso spontanee dichiarazioni, ha assolto il professionista con formula piena (il fatto non sussiste), riconoscendo la correttezza del suo operato. Dopo oltre sette anni, la Corte calabrese, ribaltando le sentenze di condanna dei giudici messinesi, ha messo fine ad un lungo calvario processuale. La vicenda al centro del processo risale al 2012. Secondo l’accusa l’ingegnere Mondello firmò una perizia giurata falsa per la realizzazione di un fabbricato artigianale-commerciale in contrada Carruba, a Zafferia; pertanto venne accusato del reato di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico. L’Ing. Mondello  è stato difeso  dal prof. Carlo Taormina e dell’avv. Giovanni Mannuccia, coadiuvati dal consulente tecnico di parte.

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto