News

Presentata da Musumeci e Briguglio la Candidatura di Chiara Sterrantino alle regionali. “IO FIGLIA DEL POPOLO, NON FIGLIA D’ARTE”

L’Avv. Chiara Sterrantino, candidata alle regionali del 5 Novembre

MESSINA – “Musumeci è la personalità, anche al di là di destra e sinistra, che può fare tornare a credere i siciliani nella politica e in un governo della Regione competente e all’altezza dei suoi grandi problemi irrisolti. Il Centrodestra con lui vince, se no si suicida”. È quanto ha detto l’on. Carmelo Briguglio presentando l’avv. Chiara Sterrantino, candidata di Scuola Politica alle prossime regionali del 5 novembre, nelle liste di Diventerà Bellissima. L’avv. Sterrantino ha detto di dedicare la sua candidatura di “donna, mamma di due bambini, professionista e messinese a tutte le donne siciliane e messinesi, alle famiglie che ogni giorno combattono gli effetti del malgoverno: disoccupazione, sottosviluppo produttivo, abbandono delle periferie, assenza di protezione sociale e carenza di servizi scolastici, latitanza dei pubblici poteri anche di fronte ad emergenze come incendi e rifiuti. Ci metto la faccia – ha concluso la Sterrantino – per rappresentare tante cittadine e tanti cittadini che oggi non hanno voce a causa di politici consumati, squalificati, che non fanno il proprio dovere.  Sono una ragazza siciliana e messinese come tante, non sono figlia d’arte, non sono parente prossima di onorevoli e politici professionisti, non mi sono mai candidata, mi sono fatta da me: sono figlia del popolo e lo sarò sempre, nella società e spero nelle istituzioni”.

Stessi concetti sono stati espressi dal coordinatore di Scuola Politica Gianfranco Minuti il quale ha detto “Scuola Politica è una squadra, saremo tutti accanto a Chiara Sterrantino nel rappresentare le istanze della nostra gente e accanto al presidente Musumeci, ultima possibilità perché la Sicilia possa trovare la strada del riscatto dopo il peggiore presidente e governo regionale della nostra storia”. Il portavoce di Scuola Politica  Pietro Grioli ha detto che “la candidatura di Chiara Sterrantino è un atto di fiducia nel futuro dei nostri figli, al di là di ogni considerazione politica e abbiamo offerto la candidatura di una di noi per contribuire alla marcia che deve portare a Palazzo d’Orleans una persona che ha le competenze politiche, morali e di governo per voltare pagina che è Nello Musumeci“. Nel suo intervento Musumeci  ha salutato “la candidatura di una donna in gamba, giovane, impegnata nella società civile e nel mondo delle professioni come Chiara Sterrantino come risorsa della Sicilia che vuole cambiare e andare oltre la pagina buia del governo Crocetta. Anche col suo sostegno e di Scuola Politica, io vado avanti, certo di fare gli interessi permanenti del popolo siciliano che vuole un Presidente onesto, capace, competente: io credo di potere rappresentare ciò che i siciliani vogliono per se stessi, per i propri figli. Ho atteso a lungo le forze politiche, sono state raccolte dai miei sostenitori 50 mila firme, nei cui confronti le duemila del candidato grillino fanno sorridere, ho rispettato e rispetto le forze politiche, adesso però sono deciso e vado avanti con una candidatura che è nata dalla gente, come candidatura alternativa a due disastri che sono Crocetta e Renzi, insieme al loro partito, il Pd”.

In alto