Eventi

Promuovere il turismo in Sicilia, Wender Viola: “fare squadra senza gelosie”

MESSINA – Il momento è critico, se la fase due ormai è alle porte, il momento in cui sarà possibile cercare di organizzare il proprio tempo libero, le proprie vacanze si può intravedere, ma purtroppo il pericolo invisibile del Covid-19 è e resta in agguato, con le conseguenze che ancora non può essere immaginata una ripresa libera degli spostamenti. Ciononostante è legittimo pensare a ripartire, oseremmo dire è vitale nel senso letterale del termine. La Sicilia è la regione per antonomasia delle vacanze, mare stupendo, luoghi dal fascino eterno… ecco, l’idea di un imprenditore messinese di successo, Wender Viola, che piuttosto che promuovere la sua attività, ha creato una pagina Facebook “Turismo in Sicilia”, dove tutti gli addetti ai lavori isolani (albergatori, ristoratori  e agenzie turistiche), possono promuovere le proprie idee e offerte per fare in modo che, quando sarà possibile, si prenda in considerazione di passare le proprie vacanze in Sicilia. L’idea del vulcanico Viola, nell’ottica di uscire il prima possibile da questa situazione, è quella di rimettere in moto un settore da sempre vitale nell’economia della Regione Sicilia; ovviamente – spiega Wender Viola – il contenitore creato ha la sola funzione di far conoscere aziende e servizi resi in Sicilia senza nessuno scopo di lucro nei confronti di chi aderirà, un’opportunità, una vetrina disponibile per tutti coloro che vogliono immaginare prima e, realizzare dopo, una vacanza in Sicilia. Una soluzione di un addetto ai lavori, in un momento dove sembra chiaro che, chi ci governa, non abbia ne idee, ne tanto meno soluzioni per superare questo sciagurato periodo.

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto