News

Rimandata la festa per Tony Cairoli

Non può, ancora, festeggiare l’Iride Tony Cairoli; a causa di una scivolata nella seconda manche a Jacksonville, in Florida – dove si è corso il 17° dei 19 round MXGP -. In gara 1 si era classificato terzo alle spalle di Tomac e Herlings e gli sarebbe bastato precedere l’Olandese in gara 2 per avere la matematica certezza del titolo, e tutto sembrava andare per il meglio: nell’ultima frazione del GP l’azzurro ha realizzato l’holeshot (dando almeno tre moto di distanza al secondo) ed è andato in fuga. Alle sue spalle Herlings ha inizialmente scavalcato Paulin, poi si è lanciato all’inseguimento di Cairoli, il quale a 8’+2 giri dalla fine ha commesso l’errore più significativo della giornata: sbavatura, con conseguente scivolata, in una curva a sinistra e leadership della corsa conquistata da Herlings. Tony si è rialzato subito, dovendosi però accontentare della seconda posizione, terza nella classifica di giornata. Un piazzamento che di certo non minerà le certezze dell’8 volte Campione del Mondo, che vorrà concretizzare il suo sogno domenica in Olanda (casa del suo primo avversario) dove gli basterà un 17° posto in gara 1 per laurearsi Campione del Mondo per la nona volta.

In alto