Cronaca

Fatto il punto della situazione della Nuova Via Don Blasco

MESSINA – Si è svolto ieri, nella Sala Falcone e Borsellino di Palazzo Zanca, un incontro sulle problematiche inerenti il progetto della via Don Blasco. Presenti il vicesindaco Arch. Salvatore Mondello, il Responsabile Unico del Procedimento Ing. Silvana Mondello, il dirigente del dipartimento Lavori Pubblici Ing. Antonio Amato, il vicesegretario Dott. Giovanni Bruno, il RUP del progetto “Porti e Stazioni” Ing. Giacomo Villari, il funzionario del Dipartimento Commercio Dott. Salvatore Mastroianni, il direttore dei lavori Ing. Antonio Rizzo e l’assistente alla direzione lavori Arch. Giovanni Rizzo. Nell’imminenza del rilascio della valutazione ambientale da parte degli uffici regionali, si è discusso sulle criticità/prescrizioni emesse dal Genio Civile, oltre che delle possibili soluzioni alle problematiche dello spostamento dei mercati dello Zir e delle Pulci. Si è anche affrontato problema di alcune piccole aree in cui insistono “baracche”, per le quali, nell’ambito delle operazioni di risanamento, sono state individuate possibili soluzioni. Il RUP Ing. Mondello, ha fatto presente che, presumibilmente, il prossimo giovedì 25 saranno siglati gli atti di cessione delle aree di proprietà di RFI, Scalo Merci – piccola velocità, nel tratto tra via S. Cecilia e viale Europa, ulteriore tassello dell’articolato processo di riqualificazione della zona. L’incontro si è svolto in un clima di totale collaborazione e sinergia, elementi chiave per la definizione del progetto sulla via Don Blasco nel suo complesso, propedeutica all’avvio dei lavori in una zona ritenuta altamente strategica per il futuro sviluppo della città.

In alto