Cronaca

Operazione ‘Polena’ 8 arresti per mafia

MESSINA – All’alba di oggi, i Carabinieri del Comando di Provinciale di Messina hanno eseguito  un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Messina su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia peloritana, guidata dal Procuratore Dott. Maurizio De Lucia, a carico di 8 soggetti (7 dei quali ristretti in carcere e 1 sottoposto agli arresti domiciliari) ritenuti responsabili – a vario titolo – dei reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, usura, intestazione fittizia di beni e violazioni degli obblighi della sorveglianza speciale, tutti aggravati dal metodo mafioso. Il provvedimento restrittivo scaturisce da una complessa attività di indagine, convenzionalmente denominata “POLENA”, avviata nell’ottobre 2014 dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Messina, coordinata dai sostituti Procuratori della Repubblica Dott.sse Liliana Todaro e Maria Pellegrino, che ha preso le mosse dalle dichiarazioni rese dal collaboratore di giustizia Daniele Santovito, i cui esiti hanno permesso di comprovare l’operatività di una consorteria mafiosa attiva nella zona sud del capoluogo peloritano e riconducibile al detenuto Giacomo Spartà (ininterrottamente detenuto dal 25.03.2003), capo dell’omonimo Clan, egemone nel racket dell’usura e delle estorsioni in danno di commercianti ed avventori di sale scommesse, i cui proventi concorrevano ad alimentare la “cassa comune” della consorteria.

Sono 8 i provvedimenti cautelari custodiali eseguiti dai Carabinieri del Comando
Provinciale di Messina a carico dei sottonotati indagati:

1. BONASERA Angelo, nato a Messina il 22.11.1965, attualmente detenuto presso
il carcere di Messina Gazzi, per altra causa;
2. CALIO’ Antonio, nato a Messina il 09.09.1983;
3. CAMBRIA Giuseppe, nato a Messina il 23.06.1972;
4. CAMBRIA SCIMONE Antonio, nato a Messina il 15.04.1968;
5. FERRO Tommaso, detto “Masino”, nato a Messina il 27.01.1977;
6. GUARNERA Lorenzo, nato a Messina 20.03.1961, attualmente detenuto presso
il carcere di Caltanissetta per altra causa;
7. MESSINA Raimondo, detto “Saro”, nato a Messina il 25.08.1972, attualmente
detenuto presso il carcere di Milano-Opera, per altra causa;
8. RUSSO Alfio, detto “Massimo”, nato a Messina il 29.11.1970, ivi residente,
destinatario di ordinanza di custodia cautelare di sottoposizione agli arresti
domiciliari.

In alto