Archivio

Ustica Lines – Triennale da 21 milioni di euro

ustica-linesMESSINA – Non ci saranno disagi, stavolta, per i pendolari dello Stretto, con un’unica offerta pervenuta, nonostante il bando fosse europeo, la Ustica Lines si è aggiudicata la gara per il traghettamento veloce sullo Stretto nella tratta Messina – Reggio Calabria.
Il contratto dovrebbe essere perfezionato la prossima settimana giusto in tempo per evitare l’ennesima scadenza della proroga concessa per evitare la sospensione del servizio.

L’azienda della famiglia Morace sta già gestendo il servizio fra Messina e Reggio Calabria ma sempre in regime di proroga dopo il primo contratto del 2008, contestualmente alla nascita del consorzio Metromare.

Adesso l’accordo è su base triennale estendibile al quarto anno, con un investimento da parte dello Stato di circa 21 milioni di euro.

L’offerta della Ustica Lines riporta il servizio ai parametri iniziali, almeno per il numero di corse.

L’Ustica Lines impiegherà tre imbarcazioni veloci , una dei quali di riserva; sarà invece di una ottantina di unità il personale impiegato nel triennio per la gestione della tratta. Un po di ossigeno in un territorio sempre più alle prese con le vertenze che non le assunzioni.L’ultima proroga, infatti aveva ridotto a 11 le coppie di corse per i giorni feriali e addirittura a due, solo fra Messina e Reggio Calabria nella giornate di sabato e domenica.

In base al nuovo e più duraturo contratto, si tornerà a sedici corse da Messina e altrettante da Reggio Calabria dal lunedì al venerdì a cui se ne aggiungono altre sei coppie per il sabato e la domenica.

Invariate le tariffe applicate con la traversata semplice a 3,50 euro, e il ticket di andata e ritorno in giornata a 6,50 euro.

Testata registrata presso il ROC al n.25404.
Direttore Responsabile Giovanni Gentile Tutti i contenuti de lagazzettamessinese.it sono di proprietà di Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI” P.I. 03175420839.

Scarica l'App de LaGazzettaMessinese.it

Copyright © 2015 - 2018 Soc. Cooperativa Sociale “COMPAGNIA DEI SERVIZI”

In alto