Cronaca

Il Tar di Catania dovrà stabilire se vi sono degli eletti fuorilegge

Dopo la proclamazione degli eletti all’ARS, la battaglia per un posto tra gli scranni di Palazzo d’Orleans si sposta nei Tribunali. Più precisamente al TAR, che dovrà stabilire se l’autodichiarazione riguardante la Legge Severino è imprenscindibile, oppure, se nel caso delle elezioni del 5 Novembre in Sicilia, tale dichiarazione poteva essere omessa. Sulla imprenscidibilità sta puntando tutto Filippo Privitera, primo dei non eletti nel Collegio di Catania nella lista “Popolari e autonomisti” che nel suo ricorso al Tar, rivendica l’attribuzione del seggio a danno di 7 eletti sprovvisti dell’autodichiarazione sulla Legge Severino. Inutile dire che, la sentenza del Tar di Catania sarà importante per la composizione definitiva del Parlamento Siciliano della XVII legislatura.

 

In alto