Cronaca

Più sicurezza nelle Guardie Mediche

MESSINA – L’incresciosa violenza ai danni di una Dottoressa in servizio alla Guardia Medica di Trecastagni(CT), ha drammaticamente portato alla ribalta il problema della sicurezza degli operatori sanitari in un servizio essenziale per la popolazione, che è quello della continuità assistenziale. Nella provincia messinese sono circa 100 le postazioni di Guardia Medica, ed alcune operano in situazioni al limite del disagio; chieste dalle Organizzazioni Sindacali al Direttore dell’ASP, Gaetano Sirna una maggiore attenzione sulla sicurezza delle postazioni, affinchè assurdi episodi, come quello di Trecastagni, non abbiano più a ripetersi.

In alto