News

Tornano le Province – Approvata la legge all’ARS

PALERMO – Sembrerebbe un ritorno al passato quello imposto ieri all’Assemblea Regionale Siciliana con un blitz alla vigilia di Ferragosto  approva l’elezione diretta per il Presidente dei Liberi consorzi, per il Sindaco metropolitano e per i consiglieri di questi enti, che sono i discendenti delle vecchie Province. Previste nella medesima legge anche la reintroduzione delle indennità, che per il Presidente saranno uguali a quelle del sindaco della città capoluogo. Rimborsi spese per i consiglieri. La Sicilia, aveva deciso di anticipare la riforma Delrio cancellando per prima le Province, ma da allora le elezioni indirette (cioè affidate agli amministratori locali) sono sempre state rinviate.

Soddisfazione nel Centrodestra per aver messo fine alla riforma più discussa del governatore Crocetta, ma parimenti la nuova disposizione del Governo siciliano – essendo in palese contrasto con la norma nazionale (legge Delrio) che prevede, appunto l’eliminazione degli enti reintrodotti dal parlamento siciliano – è molto probabile che venga bloccata dal Governo nazionale.

 

In alto