News

Chiedo ai messinesi un voto contro la coppia Crocetta-Accorinti: Non facciamoci prendere più a pedate in faccia.

MESSINA – Abbiamo intervistato l’Avv. Chiara Sterrantino, candidata all’Ars nella lista Diventerà Bellissima, per Nello Musumeci Presidente.

D: Avvocato Sterrantino, perché lei vuole dare significato comunale al voto regionale?

R: Perché non se ne può più di Accorinti, sempre più giù nel gradimento della gente: ora è al 98^ posto su 104 sindaci italiani, secondo la graduatoria annuale del Sole 24 Ore. Le regionali sono un’occasione per dare un voto-segnale forte: Diventerà Bellissima e io personalmente ci candidiamo a raccoglierlo, anche perché Accorinti e Crocetta sono la stessa cosa: il fallimento delle amministrazioni progressista e pseudo-rivoluzionarie. Una coppia distruttiva. 

D: Solo per questo?

R: Naturalmente no. I messinesi possono sparare un razzo nella loro notte più buia: non vogliamo più subire penalizzazioni in favore di Palermo e Catania. Gli onorevoli regionali uscenti, quasi tutti, non sono stati capaci di difendere gli interessi della città: io credo di poterci riuscire, insieme a Nello Musumeci, che sarà il nuovo Presidente della Regione. 

D: Eppure c’erano tanti crocettiani a Messina. 

R: C’erano, inclusi quelli del Pd e tanti del Megafono che ora si nascondono o cancellano dal web le foto con Crocetta, il peggiore governatore della nostra storia. Per Messina e la sua provincia non ha fatto niente lui, non hanno fatto niente loro. Anzi, hanno fatto eccome: molti danni. Con tante vittime, dai lavoratori della formazione a quelli della Forestale, ai precari degli enti locali, ai giovani che senza lavoro erano e, dopo cinque anni di mirabolanti promesse, senza lavoro sono. 

D: Se lei verrà eletta deputato all’Ars cosa conta di fare per Messina?

R: Misure anche straordinarie per creare lavoro, ma immediato, non tra anni. Ne ho parlato già col Presidente Musumeci che ha messo l’occupazione in cima al nostro programma di governo e al suo interno nei prossimi giorni io mi permetterò di avanzare alcune proposte specifiche. Dobbiamo salvare Messina presa a pedate in faccia dalla classe politica e dal governo regionale, dobbiamo creare un futuro migliore per i nostri figli. Sono mamma di due bambini, penso a loro e a tutti i bambini e ai giovani che hanno diritto a un avvenire ma anche a un presente migliore. C’ho messo la faccia soprattutto per questo.

In alto