Eventi

Filarmonica Laudamo: Domenica al Palacultura “Il Diluvio Universale”

MESSINA – Domenica 6, alle ore 18, al Palacultura Antonello da Messina, la 98ª Stagione della Filarmonica Laudamo aprirà il 2019 con il concerto «Il Diluvio Universale» di Michelangelo Falvetti. Scritta nel 1682, l’opera diretta dal Mº Carmine Daniele Lisanti, con il Coro Polifonico “Luca Marenzio” e l’Ensemble di strumenti Antichi “Orpheus”, vede la partecipazione dei piccoli cantori di Barcellona P.G., diretti dal Mº Salvina Miano, e del Coro «Note Colorate» diretto dal Mº Giovanni Mundo. Questi i protagonisti: Santina Tomasello e Alessandra Foti, cantus; Caterina D’Angelo, altus; Angelo Quartarone, tenor; Simone Lo Castro, controtenor; Daniele Muscolino, Bassus; Giuseppe Fabio Lisanti, Gianfranco Lisanti, violini barocchi; Carmine Renato Ambrosino, viola; Nereo Luigi Dani, viola da gamba; Pierpaolo Maccarrone, violoncello barocco; Rosario Riso, contrabbasso; Silvio Natoli, tiorba/chitarra barocca; Piero Cartosio, flauto diritto; Alessandro Nasello, flauto diritto/fagotto barocco; Don Giovanni Lombardo, organo e Mariagrazia Armaleo percussioni. «Il Diluvio Universale» è un dialogo a 5 voci e strumenti composto da Michelangelo Falvetti, musicista di origine calabrese ma attivo ed operante in Sicilia, dove fu Maestro di Cappella nel Duomo di Palermo e successivamente Maestro di Cappella a Messina nel 1682. Il concerto è realizzato in collaborazione con le Associazioni Musicali “Mutamenti Liberi” e “Armonie dello Spirito”.

In alto